Vamos Amigos!

Come sanno i nostri lettori, Stilemaschile ha avuto l’onore e il piacere di essere invitato alla manifestazione internazionale più importante al mondo sul sigaro cubano. Si svolge ogni anno a Matelica, nelle Marche, i primi di luglio.

Potete leggere nella sezione fumoir una presentazione di questa incredibile festa.
Ma per raccontarvela meglio abbiamo scelto di dividere questo articolo in due.

Qualche giorno prima dell’evento abbiamo intervistato il Presidente del Cigar Club di Matelica, organizzatore dell’Encuentro, Francesco Minetti, che ci ha raccontato un po’ di storia e qualche previsione su quello che sarebbe accaduto entro pochi giorni.
Previsioni che sono state superate dai fatti. La seconda parte del pezzo, infatti, cerca di restituire l’atmosfera e la partecipazione attraverso foto e video realizzati dall’organizzazione stessa.
Dilungarci in racconti di ciò che è accaduto, un programma fitto di appuntamenti e di incontri qualificati non soltanto vicini al mondo del sigaro, sarebbe, secondo chi scrive, riduttivo. Il clima di entusiasmo e di partecipazione è difficilmente descrivibile se non si presenzia in prima persona. Speriamo di coinvolgervi ugualmente facendovi respirare l’aria di Matelica invasa, per l’occasione, da tanti e profumatissimi puff…

Francesco Minetti in compagnia delle Señoritas, vero punto di forza organizzativo della manifestazione.

La storia dell’Encuentro, nelle parole di Francesco Minetti

Tutto è nato per caso...”

Così iniziano molte storie di successo dei nostri giorni. Come quella della manifestazione Encuentro Amigos de Partagas, che si tiene a Matelica dal 2005. Ce ne parla Francesco Minetti, classe 1961, presidente per il quarto mandato consecutivo (mai accaduto prima) della CCA, la Cigar Club Association, che comprende anche il Cigar Club di Matelica, il più numeroso in Italia, nonché organizzatore dell’Encuentro.

“A marzo di quest’anno sono stato a Cuba per la cinquantesima volta. Un legame, il mio, molto forte. Grazie al quale, per i misteriosi casi del destino, ho portato in Italia l’Encuentro Amigos de Partagas. Furono i cubani stessi, una volta eliminata l’edizione estiva dell’appuntamento principale per gli amanti dei sigari, a chiederci di organizzare l’Encuentro in Italia. Così, con l’incoscienza che talvolta contraddistingue i coraggiosi, ci buttammo a capofitto in questa avventura. Iniziammo con una giornata, ora siamo arrivati a 5! Gli ospiti, per non perdere nessun evento, arrivavano il giornoprima, e poi quello prima ancora, e così oggi partiamo il mercoledì e la domenica chiudiamo con appuntamenti riservati ai partner.Dal 2010 l’Encuentro ha la fisionomia attuale, con laboratori, incontri, degustazioni… Qualche numero, giusto per rendere l’idea delle dimensioni dell’Encuentro:

 

  • Nel 2015 sono intervenute 700 persone in 3 giorni
  • Nel 2016 circa 1000
  • Nel 2017 erano previste 1500 persone

 

Tutti i seminari erano esauriti; tutti i posti letto nell’arco di 15 chilometri da Matelica da molto tempo prima prenotati. I luoghi dell’Encuentro sono stati naturalmente Matelica, con la sua bellissima piazza in cui si è svolta la cena di gala del sabato, e poi il Resort Borgo Lanciano (una struttura con piscina completamente dedicata a ospiti e partner), con una Vip Lounge elegantissima, senza dimenticare il Marchese del Grillo, una dimora storica fatta costruire dal Marchese Onofrio del Grillo (ricordate Alberto Sordi?), che ha ospitato collaboratori e stampa. Naturalmente un evento così complesso e strutturato ha avuto dietro le quinte una squadra numerosa e affiatata: una Segreteria Operativa formata da quattro agguerrite ragazze, più l’ausilio del Consiglio Direttivo del Cigar Club di Matelica e di alcuni collaboratori esterni”.

 

Il racconto della XII edizione dell’Encuentro Amigos de Partagas

 

 

Giovedì 6 luglio, presentazione, tra gli altri, del nostro libro “Apologia del duello”, con Alfredo de Giglio e Alex Pietrogiacomi, i due curatori della edizione italiana del testo di Boulenger.

Alfredo de Giglio e Alex Pietrogiacomi, duellanti sotto il sole di Matelica

Giovedì sera, grande festa campesina nel vigneto della Cantina Cavalieri, a Matelica.

Alfredo de Giglio, Francesco Minetti e Alex Pietrogiacomi

Venerdì 7 luglio, una intera a giornata a Borgo Lanciano, tra Vip Lounge, degustazioni, piscina e festa serale cubana.

Alfredo de Giglio e Matteo Tornielli, direttore di Live in e responsabile della Vip Lounge

Giancarlo Auriemma, di Ulturale Cravatte, racconta la storia dell’azienda da lui fondata

Alfredo de Giglio e Fiorentino La Greca, importatore italiano di Cuervo Y Sobrinos

Alfredo de Giglio racconta i valori di Stilemaschile

Sabato 8, ultima giornata, divisa tra l’incontro con le autorità cittadine, un seminario sulla “qualità” nei sigari e non solo e la cena di gala, gran finale nel centro storico di Matelica.

Francesco Minetti in compagnia dei rappresentanti del Comune di Matelica

La Cigar Club Association ha donato un’auto per il pronto soccorso alla Croce Rossa locale

 

Domenica 9, coda finale riservata a giornalisti e sponsor, al Marchese del Grillo.

Le foto dell’articolo sono state gentilmente concesse dall’Organizzazione dell’Encuentro Amigos de Partagas.

 

 

Alfredo de Giglio
alfredo de giglio
direttore@stilemaschile.it

20 anni di esperienza nella comunicazione, nel giornalismo e nel marketing. È stato capo Ufficio Stampa di multinazionali come Hilton International e Avis Autonoleggio; ha creato e sviluppato progetti di comunicazione per BAT, Manifatture Sigaro Toscano, Corpo Forestale dello Stato e molte altre aziende. In campo giornalistico, è stato Direttore Responsabile di alcuni magazine. Autore di numerosi articoli per testate nazionali su argomenti quali lifestyle, travel, cinema. Nel 2010 fonda Stilemaschile per dare a tutti gli uomini eleganti qualcosa da leggere, finalmente...

No Comments

Post a Comment