Mark Twain, man in white

Prima di Tom Wolfe, un altro grande scrittore di bianco vestito, in estate e in inverno, dal lino alla flanella.
Parliamo di Mark Twain, che spiega così il suo amore per i colori chiari:

I have found that when a man reaches the advanced age of 71 years as I have, the continual sight of dark clothing is likely to have a depressing effect upon him. Light-colored clothing is more pleasing to the eye and enlivens the spirit. Now, of course, I cannot compel every one to wear such clothing just for my especial benefit, so I do the next best thing and wear it myself…

The New York Times, 8 December 1906

 

Alfredo de Giglio
alfredo de giglio
direttore@stilemaschile.it

Oltre 15 anni di esperienza nella comunicazione, nel giornalismo e nel marketing. È stato capo Ufficio Stampa di multinazionali come Hilton International e Avis Autonoleggio; ha creato e sviluppato progetti di comunicazione per BAT, Manifatture Sigaro Toscano, Corpo Forestale dello Stato e molte altre aziende. In campo giornalistico, è stato Direttore Responsabile di alcuni magazine. Autore di numerosi articoli per testate nazionali su argomenti quali lifestyle, travel, cinema. Nel 2010 fonda Stilemaschile per dare a tutti gli uomini eleganti qualcosa da leggere, finalmente...

1 Comment
  • “Now, of course, I cannot compel every one to wear such clothing just for my especial benefit, so I do the next best thing and wear it myself…”

    Non sapevo che Twain avesse pronunciato questo paio di frasi. Ma sono l’esatto motivo per cui ho cominciato ad abbandonare l’abbigliamento sportivo che mi ha accompagnato dall’adolescenza fino a qualche anno fa: siccome trovavo giusto che gli altri non offendessero la mia vista, ho pensato fosse il caso di cominciare dal non offendere la loro.

    5 luglio 2017 at 12:49

Post a Comment